Solidarietà per l’Abruzzo

Poco c’è da aggiungere alla tragedia abruzzese di ieri: palazzi, parti di ospedali e chiese rase al suolo. Ogni minuto passato sembra eterno. La paura è ancora tanta e le scosse continuano a farsi sentire.

Aveva ragione Giampaolo Giuliani (Ricercatore del Laboratorio Nazionale di Fisica del Gran Sasso) o no? Questo poco conta ormai; anche se a parere mio il Signor Bertolaso ed il Signor Boschi avrebbero dovuto dar più ascolto al famoso ricercatore al posto di asecondarlo, quel che conta sono le cifre, purtroppo.

Non possiamo rimanere immobili, inermi di fronte a codesta tragedia.

Per offrire disponibilità di alloggio: l’UDU sta cercando posti letto telefonare allo 06.43411763 o scrivere a organizzaizone@udu.it

Per volontari da tutta Italia: telefonare alla protezione civile nazionale 06.68201

Per volontari da Pescara: telefonare al Centro operativo della Protezione Civile presso la Prefettura di Pescara 085.2057627

Per donare il sangue in Abruzzo: rivolgersi presso gli ospedali, per Pescara: Dipartimento di Medicina Trasfusionale PO “Spirito Santo” via Fonte Romana 8 – tel. 085.4252687

Per donare il sangue dal tutta Italia rivolgersi presso le strutture dell’Avis più vicine: http://www.facebook.com/l.php?u=http://www.avis.it%2Fusr_view.php%2FID%3D1545

Per fare donazioni: Raccolta fondi Croce Rossa Italiana:
Conto corrente bancario C/C n. 218020 presso BNL – roma, intestato a CRI
codice Iban IT66 – C010 0503 3820 0000 0218020, causale: pro terremoto Abruzzo;

Conto corrente postale n. 300004 intestato a CRI causale: pro terremoto Abruzzo;

Versamenti on line sul sito:
http://www.facebook.com/l.php?u=http://www.cri.it%2Fdonazioni.html

Per enti locali e associazioni di volontariato, comitati, gruppi organizzati: è possibile attivarsi da subito con i corpi locali di protezione civile, con la associazioni prendendo contatti con i coordinamenti regionali, c’è bisogno di medici, tende, coperte, cibo e supporto logistico. Per informarsi: Dipartimento della Protezione Civile 06.68201

48580- Ogni Sms inviato contribuira’ con 1 euro, che sara’ interamente devoluto al Dipartimento della Protezione Civile per il soccorso e l’assistenza dei terremotati in Abruzzo.

Alla mia domanda sulla bacheca di Fb del profilo Comune di Ivrea “si può far qualcosa per i teremotati abruzzesi a livello comunale, ho ottenuto una riposta da parte di Gilberto Guerriero : … Le confermo che i Sindaci del Canavese si sono già mossi e che domani verrà emesso un comunicato stampa in cui saranno indicati i destinatari degli interventi, i comuni aderenti ed il conto corrente sul quale far convogliare le offerte. Non appena pronto lo metterò a disposizione anche su FB perchè ognuno possa valutare l’opportunità di aderire all’iniziativa. Saluti.”

In attesa di risposte, spero che tale post serva a diffondere la voglia di aiutare i nostri conterranei.


Annunci