Il vento che soffia dall’Oriente

Si tratta dell’ennesimo articolo che pubblico riguardante  il terremoto che investe l’ Abruzzo. Un post che deve far riflettere molto. Gli estremisti islamici colpiscono ancora. Fanatici seguaci di al-Qaeda, jihadisti e semplici lettori islamici si sprecano in ringraziamenti e preghiere ad Allah affinché possa continuare l’opera di morte e distruzione.

In seguito alle tristi informazioni rilasciate da parte dei Tg arabi, queste sono state oggetto di strumentalizzazione da parte di terrosristi islamici o fanatici.

Mi trovo qui, di fronte al pc. Tv accesa ed in casa il silenzio incombe. Funerali di Stato. le notizie pubbicate sul web, le dichiarazioni ed i post islamici mi fanno davvero rabbrividire (…)

Pronti?? Questo è ciò che viene riportato dall’ agenzia adkronos;

“Oh Allah, rendi stabili presso di loro il terremoto e le disgrazie, maledici l’Europa, Israele e gli Stati Uniti”, implora Ashiq al-Irhab, dall’arabo Desideroso del terrorismo; forum di al-Falluja

“Oh Allah, fai salire queste cifre, distruggi i nostri nemici e aiuta i musulmani” supplicano i vari utenti, tra cui l’autore di questo post che si fa chiamare Figlio della Palestina. Su alcuni forum, come al-Shura, vengono continuamente aggiornate le cifre delle vittime, e ogni aumento di morti viene salutato dai lettori con la speranza di un suo ulteriore incremento.

Lo stato democratico di Israele ha una superficie di circa 20.000 chilometri quadrati, con una popolazione di sette milioni d’abitanti. Vive in perenne condizione di allarme militare e sociale, sotto minacce insostenibili e impensabili per qualsiasi altro paese civile. Il 6 aprile scorso, tuttavia, il governo israeliano ha offerto spontaneamente tutto il suo aiuto possibile allo stato italiano per l’emergenza terremoto. L’Occidente, dal suo canto, continua a mandare aiuti alle organizzazioni palestinesi, le quali potrebbero esser in preda del terrorismo.

Dove andremo a finire?

Annunci