Un fondo per Erika Quagliotti

” Amarti è stato facile, dimenticarti impossibile.”

La foto esprime quanto di buono aveva Erika; occhi dolci, sorriso splendente, carattere solare e altruista. Era tutto ciò che serviva alla giovanissima ragazza per aiutare i bambini.

Si, avete letto bene, serviva. Il 26 novembre 2009 l povera Erika ci ha lasciati in un tragico incidente stradale lungo la Pedemontana in direzione Castellamonte.

La voglia di fare, la voglia di aiutare gli altri era ciò che la caratterizzava. Durante le elezioni amministrative  aveva condiviso il programma “Progresso e Soliarietà” nella lista di Maurizio Cieol, attuale Sindaco di Banchette. Pur non riuscendo ad entrare in consiglio aiutava la lista: questa era Erika.

“In questo modo, possiamo tutti insieme ricordare la figura di Erika” dichiara il segreterio di Cisl Canavese Sergio Melis su una testata giornalistica Eporediese. Clara Micelotta, mamma della ragazza e segretaria di Cisl scuola del Canavese e Sergio Melis, hanno dato vita ad un fondo in memoria a Erika.

Ritengo tutto ciò ammirevole considerati destinatari di questo fondo: i bambini e giovani in difficoltà, proprio quei adolescenti coi quali Erika condivideva molte ore di ogni suo giorno.

Il sogno di Erika vive ancora e tocca a noi renderlo realtà: aiutare chi sta peggio di noi.

Presso la Banca del Canavese è stato aperto un conto corrente per concedere, a chi volesse (privati ed enti pubblici), di dar il proprio modesto contributo economico.

“Cisl Canavese Cisl scuola Canavese. Per Erika un ricordo per construire”

IBAN: IT94R0893030540000110100234

BIC: ICRAITMMPUO

CIAO ERIKA.

Annunci