Erika… sei dei nostri!

Il Carnevale è alle porte e le mamme degli aranceri giovani e non provvedono di tutta fretta a cucire le numerose toppe che rendono la casacca ancor più affascinante.. Quest’anno molte di queste madri cuciranno la toppa in memoria di Erika.

Come sicuramente avrete già letto, qualche giorno fa avevo provveduto a produrre questo piccolo ricordo in memoria a mia cugina: l’effetto è stato pazzesco. Molte le persone che hanno aderito a questa mia umile iniziativa e, con tutta sincerità, ammetto di essermi reso conto di quante amicizie avevo in comune con lei.  Questo post ha molteplici motivi per esser scritto:

  1. anzitutto ringraziare tutte le persone a me care, chi mi ha sostenuto o appoggiato.
  2. un caloroso abbraccio a chi, ricevendo la toppa, mi ha confessato di non indossarla come trofeo.
  3. a tutte queste mamme che cuciranno le toppe, ma soprattutto a chi indosserà questa toppa, GIOVANI COME ME: come diceva Vasco ” La vita è un brivido che vola via.. è tutto un equilibrio sopra la follia”. Con questo inciso vorrei ricdordare che la fretta, la voglia di pigiare il pedale dell’acceleratore lasciamola ai piloti.

E’ bello pensare che semplici cittadini come me possano dar vita a questa umile manifestazione d’affetto… come se lo Storico Carnevale d’Ivrea fosse dedicato ad Erika.

Grazie di cuore a chi coglierà il mio messaggio.

Annunci