L’innocenza NON si tocca

Pugno fermo contro la pedofilia, tolleranza zero.
Questo è l’unico pensiero che, senza se e senza ma, pervade lamia mente.
So che teoricamente, specie su un blog, è la cosa più sbagliata che io possa scrivere, in quanto ognuno può scrivere commenti pro o contro la mia tesi; detto ciò, chi davvero ha un cuore è consapevole che l’affetto ed il bene che può dar una creatura innocente è puro… dunque Intoccabile.
Ogni giorno veniamo aggiornati su agghiaccianti stragi ed i dati sui giornali e sul web sono spaventosi.
In ambito letterario, posso consigliare vivamente di leggere “ Olocausto Bianco ” di Pinotti Ferruccio.
“Tra vite distrutte, giri illegali e coperture potenti, questo fenomeno, scaturito dalle parti più oscure e remote della psiche umana, si rivela anche e soprattutto una terribile piaga sociale, un business che muove molti soldi, un delicato nodo giuridico e un problema politico.” Questo è parte di ciò che viene citato nella sua descrizione.Perché problema politico?? Beh, ecco a voi la risposta.
Questo è ciò che dichiarò Niki Vendola, attuale Governatore della Regione Puglia, su “ La Repubblica” di qualche tempo fa:             “ Non è facile affrontare un tema come quello della pedofilia, cioè del diritto dei bambini ad avere una loro sessualità, ad avere rapporti tra loro o con gli adulti tema ancora più scabroso – e trattarne con chi la sessualità l’ha vista sempre in funzione della famiglia e della procreazione ”

Si avete letto bene. Giustificare e mistificare ciò è davvero pessimo e vergognoso.
Ora, considerato l’argomento, non voglio cadere in discorsi politici, ma vi lascio solo con qualche dato e link interessante.

Qualche dato?

– 1   /   6  minore ha subito 1 abuso sessuale in adolescenza.

– In Italia si stimano circa 41.000 casi all’anno di abusi sui minori.

Notizie in rete? Consiglio di dare uno sguardo a questo blog “ L’inferno degli Angeli “

Vuoi combattere la pedofilia e stupri? Firma la petizione qui

E a voi immorali: tremate,  giustizia sarà.

Annunci