Un minuto in ricordo dei fratelli della Folgore caduti

Kabul (Afganistan), 17 settembre 2009: era quasi mezzogiorno e, sulla strada che porta all’aeroporto cittadino un’auto carica di 150 chili di esplosivo si fionda verso due mezzi blindati italiani.
Un botto tremendo, che si recepì sino a 4/5 chilometri di distanza.

A perdere la vita furono sei Parà della Brigata Folgore e altri 4 militari (3 paracadutisti ed 1 aviere) rimasero feriti.

Credo che far un monologo su questo triste giorno sia eccessivo, mi limito a postare i nomi dei fratelli deceduti augurandomi che ognuno di voi che leggerà questo mio triste pezzo dedichi un minuto di silenzio in rispetto ai nostri Fratelli.

Tenente Antonio Fortunato, 35 anni;

Primo caporal maggiore Matteo Mureddu, 26 anni;

Primo caporal maggiore Davide Ricchiuto, 26 anni;

Sergente maggiore Roberto Valente, 37 anni ;

Primo caporal maggiore Gian Domenico Pistonami, 26 anni;

Primo caporal maggiore Massimiliano Randino, salernitano, 32 anni.

Annunci