M.llo Diana a Striscia: DU e conseguenze

Come ormai da molti mesi, cerco di rendere sempre più aggiornati i miei post che narrano dell’evolversi della vicenda che vede coinvolto il Maresciallo Diana, vittima dell’uranio impoverito, e delle sue condizioni di salute, col fine di mantenere aggiornati coloro i quali stanno seguendo la vicenda; dunque era impossibile non fare un post riguardo all’ultimissimo aggiornamento.

Ieri sera è andata in onda la seconda parte dell’intervista fatta al M.llo Marco Diana qualche mese fa.

L’esercito Italiano NON dispone di munizioni DU; nel Poligono di Capo Teulada usato questo tipo di munizioni? Certo che NO (…) – queste affermazioni dunque, per logica, dovrebbero smentire la malattia per la quale è affetto il Maresciallo Marco Diana (?).
Il Maresciallo dei Granatieri di Sardegna smentisce subito, ribadendo anche il fatto che lui ha anche operato a Capo Teulada e che in quel campo gli Americani hanno abitualmente usato munizioni DU poiché in dotazione a tutte le loro Forze Armate.

Come se non bastasse, con foto e documenti alla mano il disponibilissimo soldato dell’EI documenta il tutto; premettendo che l’arsenale Militare Italiano è pericolosissimo “quanto se non di più dell’Uranio Impoverito”, mostra un documento, datato 1992, dello Stato Maggiore dell’Esercito.
Questo non fa altro che dimostrare con nero su bianco quanto detto dallo stesso Diana: “le sostanze chimiche… diffuse nell’aria e sparse sul terreno, producono negli uomini e negli animali lesioni atomico-funzionali di varia natura..e tali da menomare l’efficienza dell’organismo per un periodo più o meno lungo. In determinate condizioni di concentrazione possono provocare la MORTE”.

Come se non bastasse, il tutto viene confermato dal decreto n°37 del Presidente della Repubblica nel 3 Marzo 2009, il quale riconosce le particolari infermità da cause di servizio per il personale.. nelle basi militari…ma NON riconosce le malattie di chi abita nelle zone limitrofe ai campi zeppi di uranio impoverito.

Incredibile vero? Per visualizzare l’intero video messo in onda ieri sera da Striscia la Notizia, clicca qui!

Insomma, un ciclone senza fine amici: questa è l’intervista di Christian Cocco, andata in onda il 30 Ottobre 2010. Clicca qui per visualizzare il video!

 

In attesa di avere ulteriori aggiornamenti e nella speranza che questo post più approfondito apra gli occhi a chi sino ad ora aveva dubbi,

il Vostro Fiore dell’Informazione, Christian.

Annunci