Io amo la VITA

Una battaglia tristemente molto giovane e sempre più attuale.

In realtà , il nome “io amo la vita” appartiene ad un gruppo no profit volto a sensibilizzare i giovani a dire NO all’eccesso di droghe, alcol e velocità creato su fb da un giovane consigliere comunale di Ivrea, Massimiliano De Stefano, al quale mi sono sin da subito aggregato (diventandone amministratore qualche tempo dopo, dati gli sforzi ed i vari post su questo blog dedicati al tema).
Perché questa battaglia? Sempre più i miei coetanei che per puro “divertimento” amano ridursi in “bottiglie da 1.70” vaganti per le strade cittadine, pur sapendo quali sono gli effetti considerata la mole di informazione che invade le scuole e non solo.
A completare il triste quadro delle stragi giovanili, gli incidenti stradali: complici alcol, velocità, distrazioni (cellulari ecc).
La triste scomparsa di un amico, pochi giorni prima dei suoi tanti attesi 18 anni e il tragico incidente dove rimase coinvolta e pochi mezz’ore dopo morta mia cugina hanno segnato molto il sottoscritto, sino a spingerlo a contribuire con molte persone, tra le quali Maurizio Bisanti e Mariano Belviso (che, insieme ad altri genitori di figli strappati dai pirati della strada, hanno fondato l’A.G.U.V.S).

 Per sfogliare i vari articoli inerenti al tema, clicca qui.

In questo video, anche tu Erika, che mi dai la forza di andare avanti in questa mia infinita battaglia.
CIAO ANGELI.